Dachauer Str. 13, 80335 München 

CONDIZIONI GENERALI
DI CONTRATTO

Qui di seguito sono riportate le condizioni generali di contratto (in seguito “CGC”) della Hanna King e.K. e della Hotelbetriebsges. King mbH (in seguito "KING's HOTELs" o "noi"), che si applicano a tutti i contratti stipulati con l'ospite per la cessione in affitto di camere per il soggiorno nelle rispettive strutture KING's HOTEL First Class, KING's HOTEL Center o AdvaStay by KING's, nonché per tutti gli altri beni e servizi offerti all’ospite in questo contesto (in seguito “contratto di albergo”):

1. Ambito di applicazione; definizioni

1.1 Le CGC si applicano esclusivamente. Condizioni complementari, divergenti o contraddittorie dell’ospite sono validi solo se da noi espressamente confermati per iscritto.

1.2 Modifiche e integrazioni del contratto di albergo, dell’accettazione della richiesta o delle presenti CGC richiedono almeno la forma scritta (ad es. tramite e-mail). Modifiche o integrazioni unilaterali da parte dell’ospite non sono valide.

1.3 A meno che dal contesto non risulti diversamente, i riferimenti al singolare includono il plurale e i riferimenti al maschile includono il femminile e il diverso e viceversa.

1.4 Le CGC si basano sulle seguenti definizioni:

1.4.1 Per “consumatori” s’intendono tutte le persone fisiche che concludono transazioni legali per scopi che non possono prevalentemente essere attribuiti alla loro attività commerciale o professionale indipendente.

1.4.2 Per “imprenditori” s’intendono invece persone fisiche o giuridiche o società di persone aventi capacità giuridica che, nel concludere un negozio giuridico, agiscono nell’esercizio della loro attività commerciale o professionale indipendente.

1.4.3 Per “sito web” s’intende la presenza in internet dei KING’s HOTELs (www.kingshotels.de/de), indipendentemente dal codice del paese o dal dispositivo terminale (ad es. PC, telefono cellulare) utilizzato dall’ospite per accedervi.

1.4.4 “Utente” è una persona fisica che visita il sito web.

1.4.5 “Ospite” è una persona fisica che stipula un contratto di albergo con i KING’s HOTELs.

1.4.6 “Parti contraenti” sono le persone coinvolte nel rispettivo contratto di albergo, quindi l’ospite e la Hanna King e.K. o la Hotelbetriebsges. King mbH. L’ospite verrà messo a conoscenza della parte contraente prima della prenotazione.

1.4.7 “Cancellazione” è la dichiarazione di recesso dal contratto di albergo prima del check-in concordato o programmato.

1.4.8 Per “forma scritta” s’intende una dichiarazione leggibile, in cui è indicato il nome del dichiarante, fornita su un supporto durevole, p. es. una e-mail o un fax. Un “supporto durevole” è qualsiasi strumento che permette al destinatario di conservare o memorizzare una dichiarazione, presente su questo supporto dati, a lui personalmente indirizzata in modo da potervi accedere per un periodo di tempo adeguato al suo scopo e che permette la riproduzione identica della dichiarazione, ad esempio una stampa o un allegato PDF di una e-mail.

1.4.9 “Immediatamente” significa senza indebito ritardo.

1.5 Per l’acquisto di voucher si applicano condizioni separate, che saranno rese disponibili per presa visione in tempo utile prima del loro acquisto.

2. Modifiche alle condizioni generali di contratto

2.1 Siamo autorizzati a modificare le CGC con effetto per il futuro. Modifiche saranno apportate solo per motivi validi, ad esempio in caso di nuovi sviluppi tecnici, di modifiche della giurisprudenza o della legislazione o per altri motivi equivalenti.

2.2 Se la modifica dovesse perturbare in modo significativo gli accordi o l’equilibrio contrattuale tra le parti contraenti, essa non sarà effettuata. Tali modifiche richiedono il consenso dell’ospite.

3. Informazioni sulla risoluzione delle controversie in materia di consumo

3.1 Ci impegniamo a risolvere di comune accordo eventuali divergenze di opinioni derivanti da contratti stipulati con i consumatori. In caso di reclami, l’ospite può quindi contattare first@kingshotels.de. La prescrizione di eventuali diritti è esclusa per la durata di questo procedimento.

3.2 Se lì non si dovesse raggiungere un accordo, è possibile ricorrere a vie legali - senza un preventivo tentativo di conciliazione presso un organismo riconosciuto dallo Stato.

4. Informazioni sulla conclusione del contratto e sulla prenotazione online

4.1 Il contratto di albergo entra in vigore al momento dell’accettazione da parte nostra della richiesta dell’utente rispettivamente dell’ospite. Siamo liberi di confermare la prenotazione della camera all’utente rispettivamente all’ospite in forma scritta; per le prenotazioni effettuate tramite transazioni commerciali elettroniche (in particolare tramite il sito web), si applica il paragrafo 4.3 delle CGC.

4.2 L’ospite è tenuto ad informarci, senza esplicita richiesta e al più tardi al momento della stipula del contratto, se attraverso la sua persona o circostanze a lui note, l’utilizzo dei servizi derivanti dal contratto di albergo può mettere a repentaglio il buon funzionamento o la sicurezza nei KING’s HOTELs o la nostra reputazione nei confronti dell’opinione pubblica.

4.3 Per prenotazioni effettuate tramite transazioni commerciali elettroniche (ad esempio tramite il sito web) si applicano le seguenti disposizioni:

4.3.1 La scelta dei servizi sul sito web non costituisce un’offerta contrattuale vincolante da parte dei KING’s HOTELs, ma è un invito rivolto all’utente a presentare un’offerta vincolante in conformità alle condizioni indicate sul sito web.  L’utente può presentare un’offerta vincolante tramite il sistema di prenotazione online sul sito web cliccando - dopo aver selezionato le camere o i servizi desiderati e inserito i suoi dati personali - sul pulsante di conferma il quale segnala espressamente l’assunzione di un obbligo di pagamento.

4.3.2 L’utente può modificare la sua scelta e i dati inseriti nel sistema di prenotazione online  o annullare completamente la prenotazione fino al momento della trasmissione del modulo di prenotazione online, utilizzando le usuali funzioni del suo dispositivo terminale/browser. Ogni pagina e ogni passo del processo di prenotazione contiene il pulsante “indietro”, che consente all’utente di tornare alla pagina precedente e di modificare la scelta e i dati inseriti utilizzando le consuete funzioni della tastiera e del mouse. Inoltre, prima della trasmissione del modulo di prenotazione online, l’utente può rivedere la propria selezione e i dati inseriti in una panoramica e può anche apportare delle modifiche utilizzando le consuete funzioni della tastiera e del mouse.

4.3.3 Il contratto di albergo è concluso nel momento in cui l’utente riceve una conferma di prenotazione (ad esempio via e-mail) immediatamente o al più tardi entro 24 ore dall’invio del modulo di prenotazione.

4.3.4 Il testo del contratto viene da noi registrato per un periodo di tempo limitato e dopo l’invio del modulo di prenotazione, per motivi di sicurezza, non sarà più accessibile completamente all’utente via Internet. Dopo l’elaborazione completa del contratto, i dati saranno cancellati o bloccati per un ulteriore utilizzo, a meno che non sussista un obbligo di conservazione dei dati ai sensi del diritto fiscale o commerciale da parte nostra.

4.3.5 La comunicazione necessaria per la stipula del contratto di albergo avviene in parte automatizzata. È esclusiva responsabilità dell’utente assicurarsi che la ricezione di e-mail riguardanti la sua prenotazione sia possibile tecnicamente e in particolare che non sia impedita dai filtri SPAM.

4.3.6 La prenotazione tramite il sito web può essere effettuata in tedesco, italiano o  inglese. L’utente seleziona la lingua tramite le corrispondenti funzionalità sul sito web. A titolo di aiuto, parti del sito web sono visualizzate anche in altre lingue a seconda della scelta dell’utente; tuttavia, ciò influisce sulla scelta della lingua contrattuale solo se l’utente effettua l’intera prenotazione elettronica in una lingua o se è stato concluso - osservando almeno la forma scritta - un accordo esplicito su una specifica lingua contrattuale.

5. Utilizzo del sito web

5.1 I diritti esclusivi di utilizzo del sito web e dei contenuti protetti accessibili tramite esso (ad es. loghi, foto, immagini, grafici, descrizioni) sono di nostra proprietà e di proprietà dei nostri partner di cooperazione (di seguito denominati “aventi diritto”). È espressamente vietata l’acquisizione del sito web da parte dell’utente - sia in tutto o in parte mediante l’acquisizione di foto, immagini, descrizioni, grafici o del design.

5.2 In deroga al paragrafo 5.1, l’utente ha il diritto di scaricare, visualizzare e stampare singole pagine e/o sezioni del sito web per uso esclusivamente personale (ad es. per documentare i dettagli dell’hotel/la documentazione della prenotazione). Utilizzando i contenuti del sito web, l’utente è tenuto a indicare la fonte nel file o nella stampa mediante un avviso di facile comprensione, ben leggibile e visibile.

5.3 Fatta salva l’eccezione di cui al punto 5.2, l’utente in particolare non è autorizzato a modificare, copiare, trasferire, cedere, vendere, distribuire, utilizzare, esporre, pubblicare, presentare in pubblico, riprodurre o concedere in licenza i contenuti, le informazioni, il software, i prodotti o i servizi accessibili o visibili tramite il sito web senza l’espresso consenso dell’avente diritto.

6. Informazioni sui nostri servizi e sul check-in

6.1 Siamo obbligati a tenere a disposizione le camere prenotate dall’ospite e a fornire i servizi concordati. L’ospite non acquisisce alcun diritto alla messa a disposizione di determinate camere, se non espressamente da noi confermato almeno in forma scritta (ad es. via e-mail).

6.2 Le camere saranno messe a disposizione all’ospite esclusivamente a scopo di alloggio. Di norma la sublocazione delle camere messe a disposizione, nonché il loro utilizzo per scopi diversi dal soggiorno, non sono consentiti, a meno che non abbiamo dato il consenso alla sublocazione o all’ulteriore utilizzo delle camere messe a disposizione in anticipo rispettando almeno la forma scritta.

6.3 Consentiamo all’ospite di effettuare il check-in autonomo attraverso un terminale. A tale scopo, l’ospite necessita di un documento d’identità valido (ad es. carta d’identità, passaporto), del nome con cui è stata prenotata la camera e del numero di prenotazione. Il pagamento al terminale è possibile con carta di credito; accettiamo Mastercard, Visa e Amex. Non è possibile effettuare pagamenti con bancomat o in contanti presso il terminale. In caso di disponibilità di camere, il check-in è possibile anche senza preventiva prenotazione.

6.4 Ci riserviamo il diritto di chiedere all’ospite di presentarci un documento d’identità valido (ad es. carta d’identità, passaporto) per la verifica dell’identità rispettivamente per il rilascio del modulo di registrazione. Tutti i compagni di viaggio dell’ospite che soggiornano nei nostri hotel devono essere registrati sul modulo di registrazione. La mancata compilazione del modulo di registrazione o l’inserimento di dati errati nel modulo di registrazione può comportare una sanzione amministrativa.

7. Prezzi, pagamento, compensazione

7.1 L'ospite è tenuto a pagare i prezzi concordati o in vigore dei KING's HOTELs per la camera e per gli altri servizi da lui usufruito.  Ciò vale anche per i servizi, ordinati dall’ospite direttamente o tramite i KING’s HOTELs, forniti da terzi e da noi pagati in anticipo.

7.2 I prezzi concordati s’intendono comprensivi delle tasse e imposte locali in vigore al momento della stipula del contratto.  Non sono incluse le tasse locali che l’ospite deve pagare in base alle specifiche leggi municipali, ad esempio la tassa di soggiorno. In caso di modifica dell’imposta sul valore aggiunto prevista dalla legge o di introduzione, modifica o abolizione delle imposte locali sull’oggetto della prestazione (ad esempio tassa di soggiorno) dopo la stipula del contratto, i prezzi verranno modificati di conseguenza. Se l’ospite agisce in qualità di consumatore, ciò vale solo se il periodo tra la stipula del contratto e l’adempimento del contratto supera i quattro mesi.

7.3 In ogni caso pacchetti soggiorno, promozioni speciali o sconti non sono combinabili. Le tariffe speciali non sostituibili per aziende non sono trasferibili a terzi.

7.4 Durante il processo di prenotazione l’utente indica una carta di credito valida o seleziona un altro mezzo di pagamento (ad es. PayPal). Siamo autorizzati a verificare immediatamente la validità dei dati dell’utente e ad effettuare una pre-autorizzazione sulla carta di credito fornita. 

7.5 Se non diversamente specificato o concordato nei singoli casi, le nostre fatture sono pagabili immediatamente al ricevimento della stessa e senza detrazioni. L’ospite accetta l’invio della fattura per posta elettronica.

7.6 Possiamo richiedere all’ospite in qualsiasi momento il pagamento immediato dei crediti scaduti. In caso di ritardo nel pagamento da parte dell’ospite si applicano le disposizioni di legge. Ci riserviamo il diritto di provare danni maggiori.

7.7 A fronte di una riduzione successiva - richiesta da parte dell’ospite - del numero di camere prenotate, dei nostri servizi o della durata del soggiorno, possiamo vincolare il nostro consenso ad un aumento del prezzo per camera e/o per altri servizi.

8. Acconto, ritardo nei pagamenti, compensazione

8.1 Al momento della stipula del contratto siamo autorizzati a richiedere all’ospite un ragionevole pagamento anticipato o la prestazione di una garanzia, ad esempio tramite la carta di credito. L’importo del pagamento anticipato e i termini di pagamento possono essere concordati in forma scritta. In caso di pagamenti anticipati o prestazioni di garanzie per i pacchetti vacanze, le disposizioni di legge rimangono invariate.

8.2 In casi motivati, ad esempio in caso di inadempienza nel pagamento da parte dell’ospite o ampliamento del contenuto del contratto, siamo autorizzati, anche dopo la stipula del contratto e fino al momento dell’inizio del soggiorno, a richiedere un pagamento anticipato o una prestazione di garanzia ai sensi del precedente paragrafo 8.1 o un aumento del pagamento anticipato o della prestazione di garanzia concordati nel contratto fino all’importo totale stabilito. Siamo inoltre autorizzati a richiedere - all’inizio e durante il soggiorno dell’ospite - un ragionevole pagamento anticipato o una prestazione di garanzia ai sensi del precedente paragrafo 8.1 per i crediti esistenti e futuri derivanti dal contratto di albergo a condizione che non siano già stati effettuati in conformità al regolamento/ai regolamenti di cui sopra.

8.3 L’ospite può compensare un credito dei KING’s HOTELs solo con un credito incontestato o passato in giudicato.

9. Recesso dell’ospite (disdetta, cancellazione, no-show)

9.1 L’ospite può recedere dal contratto di albergo se gli spetta un diritto di recesso previsto dalla legge, se abbiamo concesso all’ospite un diritto di recesso almeno in forma scritta o se approviamo la risoluzione del contratto almeno in forma scritta.

9.2 In caso di prenotazioni di gruppi (5 o più persone) si applicano altri termini di cancellazione. Se non diversamente concordato, una cancellazione gratuita dell’intera prenotazione è possibile fino a quattro settimane prima dell’arrivo concordato. Fino a quattordici giorni prima dell’arrivo concordato, il 10% dell’intera prenotazione è cancellabile gratuitamente.

9.3 Le cancellazioni da parte dell’ospite devono essere effettuate almeno in forma scritta.

9.4 In caso non sia concordato un diritto di recesso o che questo sia già scaduto, se non dovesse esistere alcun diritto di recesso o di rescissione previsto dalla legge e se non dovessimo dare il consenso per la risoluzione del contratto, ci riserviamo il diritto di ricevere la tariffa contrattuale concordata nonostante la mancata fruizione del servizio da parte dell’ospite. 

9.5 Se l’ospite cancella la sua prenotazione o non si presenta il giorno di arrivo pattuito, siamo autorizzati ad assegnare la camera/le camere non usufruita/e a terzi. Per le camere non usufruite che siamo stati in grado di assegnare a terzi, i proventi derivanti dalla locazione a terzi nonché le spese risparmiate saranno detratte dall’importo che l’ospite deve pagare.

9.6 L’ospite è tenuto ad usufruire preferibilmente della possibilità di cancellare online la camera/le camere prenotata/e sul sito web. Peraltro la cancellazione da parte dell’ospite deve essere dichiarata almeno in forma scritta (ad esempio via e-mail) e deve contenere, se possibile, il numero di prenotazione o di registrazione per garantire una migliore assegnazione.

9.7 In condizione che la camera non venisse affittata a terzi, abbiamo la possibilità di richiedere all’ospite una somma forfettaria per il recesso anziché un’indennità specificamente calcolata. Questa somma è calcolata sulla base della tariffa concordata contrattualmente al netto delle spese forfettarie. Se non diversamente concordato, l’ospite in questo caso è obbligato a pagare il 90% della tariffa concordata contrattualmente per il pernottamento con o senza prima colazione nonché per pacchetti soggiorno con prestazioni fornite da terzi. L’ospite ha la facoltà di dimostrare che non ci spettano i suddetti diritti o non ci spettano nella misura dell’importo richiesto.

10. Recesso da parte dei KING’s HOTELs

10.1 Se è stato concordato che l’ospite può recedere gratuitamente dal contratto entro un termine prestabilito, anche noi siamo autorizzati a recedere dal contratto durante questo periodo, qualora ci siano richieste da parte di altri clienti per le camere prenotate contrattualmente e l’ospite - su specifica nostra richiesta ed entro una data ragionevole - non rinunci all’esercizio del diritto di recesso a lui concesso contrattualmente. Lo stesso vale per la concessione di un’opzione, nel caso in cui vi siano altre richieste e l’ospite - su specifica nostra richiesta ed entro una data ragionevole - non sia disposto ad effettuare una prenotazione definitiva.

10.2 Inoltre abbiamo il diritto di recedere in via straordinaria dal contratto di albergo per una causa materialmente giustificabile, in particolare, ma non in via definitiva, se

10.2.1 una prestazione concordata e dovuta da parte dell’ospite non viene eseguita, neanche dopo la scadenza di un’adeguata proroga del termine stabilito dall’hotel, o

10.2.2 le camere sono state prenotate indicando volutamente dati falsi o ingannevoli riguardo all’ospite e l’hotel ha subito danni materiali a causa di tale comportamento, o

10.2.3 abbiamo motivi validi per ritenere che l’utilizzo dei servizi dell’hotel potrebbe compromettere il buon funzionamento dell’attività, la sicurezza o la reputazione dell’hotel nei confronti dell’opinione pubblica, senza che ciò sia attribuibile alla nostra organizzazione e sfera di controllo, o

10.2.4 circostanze di forza maggiore o altre circostanze non imputabili all’hotel, rendono impossibile l’adempimento del contratto o lo scopo e/o il motivo del soggiorno non sono legali, o

10.2.5 è presente una violazione del divieto di sublocazione (paragrafo 6.2).

Il legittimo recesso da parte dei KING’s HOTELs non costituisce un diritto a richieste di risarcimento danni da parte dell’ospite.

11. Consegna della camera, ritardata riconsegna della camera

11.1 Salvo accordi diversi stipulati nel singolo caso, la/le camera/e è/sono a disposizione dell’ospite a partire dalle ore 15:00 del giorno di arrivo stabilito e deve/devono essere occupata/e al più tardi entro le ore 18:00 del giorno di arrivo stabilito.

11.2 La/e camera/e deve/devono essere lasciata/e libera/e e riconsegnata/e entro le ore 12:00 del giorno di partenza stabilito. In caso di riconsegna della camera dopo tale ora e entro le ore 15:00, possiamo addebitare all’ospite il 50% del prezzo totale del soggiorno (prezzo di listino) per il suo utilizzo al di fuori dell’ambito del contratto, e il 100% per la riconsegna della camera dalle ore 15:00 in poi. Ciò non giustifica eventuali diritti contrattuali da parte dell’ospite.

11.3 L’ospite ha la facoltà di dimostrare che non abbiamo diritto o abbiamo diritto a una richiesta significativamente inferiore per le spese legate all’utilizzo della/e camera/e. I KING’s HOTELs si riservano di far valere ulteriori diritti.

12. Garanzia, prescrizione

12.1 Per la garanzia valgono le disposizioni di legge. In caso si dovessero verificare anomalie o mancanze nei nostri servizi, ci impegneremo a porre rimedio non appena ne saremo venuti a conoscenza o in seguito ad un’immediata obiezione da parte dell’ospite.

12.2 L’ospite è tenuto a intraprendere qualsiasi azione ragionevole per eliminare l’anomalia e per ridurre al minimo eventuali danni.

12.3 I diritti nei nostri confronti derivanti dal contratto di albergo sostanzialmente cadono in prescrizione un anno dopo la decorrenza del termine di prescrizione previsto dalla legge, a meno che non si tratti di richieste di risarcimento per danni derivanti da lesioni alla vita, al corpo o alla salute o di richieste relative a danni derivanti da una violazione degli obblighi dolosa o per colpa grave da parte dei KING’s HOTELs o da una violazione dolosa o colposa degli obblighi contrattuali da parte dei KING’s HOTELs. Lo stesso vale per una violazione degli obblighi da parte di un rappresentante legale o di un ausiliario dei KING’s HOTELs. Il termine di prescrizione inizia a decorrere dalla fine dell’anno in cui è sorto il diritto e l’utente ossia l’ospite è venuto a conoscenza del debitore e delle circostanze che hanno determinato il diritto o dovrebbe venirne a conoscenza senza colpa grave.

13. Limitazione di responsabilità, effetti personali dell’ospite, servizio sveglia

13.1 Ci assumiamo la responsabilità per eventuali danni a noi imputabili derivanti da lesioni alla vita, al corpo o alla salute. Inoltre ci assumiamo la responsabilità per altri danni derivanti da una violazione dolosa o per colpa grave dei nostri obblighi o da una violazione dolosa o colposa dei nostri tipici obblighi contrattuali. I tipici obblighi contrattuali sono obblighi che garantiscono la corretta applicazione del contratto di albergo e sul cui adempimento l’ospite fa e può fare affidamento. Lo stesso vale per una violazione degli obblighi da parte di un rappresentante legale o di un ausiliario dei KING’s HOTELs. Salvo che sia diversamente disposto nel presente paragrafo 13, sono escluse ulteriori richieste di risarcimento danni.

13.2 Per effetti personali dell’ospite si applicano gli art. 701 e segg. del BGB (codice civile tedesco). Si consiglia all'ospite di utilizzare la cassaforte dell'hotel o della camera, se disponibile. Se l’ospite desidera portare con se denaro, titoli e/o beni preziosi di valore superiore a 800 Euro o altri oggetti di valore superiore a 3.500 Euro, è necessario stipulare un separato accordo con noi per il servizio di custodia.

13.3 Se all’ospite è stato messo a disposizione un posto auto nel garage o nel parcheggio dell’hotel, anche a pagamento, questo non costituisce alcun contratto di deposito. In caso di smarrimento o danneggiamento di autoveicoli parcheggiati o manovrati nella proprietà dell’hotel e/o del loro contenuto siamo responsabili solo in conformità al precedente paragrafo 13.1.

13.4 L’hotel non dispone di un servizio sveglia. In caso siano accettati - previo accordo separato - spedizioni postali, messaggi o spedizioni di merci, li eseguiremo con la dovuta cura da commerciante ordinario; siamo responsabili solo in conformità al precedente paragrafo 13.1.

14. Legge applicabile, foro competente

14.1 Tutte le relazioni giuridiche tra le parti contraenti sono regolate esclusivamente dalla legge della Repubblica Federale Tedesca, ad esclusione del diritto di compravendita internazionale (Convenzione ONU). La frase 1 si applica ai consumatori solo nella misura in cui la legge applicabile non pregiudica la tutela delle normative imperative dello Stato in cui il consumatore ha la sua residenza abituale.

14.2 Se l’ospite è un commerciante, una persona giuridica di diritto pubblico o un ente di diritto pubblico con patrimonio separato, il foro competente esclusivo per tutte le controversie derivanti dal contratto di albergo - comprese le controversie relative ad assegni e cambiali - è la nostra sede legale a Monaco di Baviera. Lo stesso vale se l’ospite non ha un foro competente generale nella Repubblica Federale Tedesca o se la residenza o la residenza abituale dell’ospite non è nota al momento della proposizione dell’azione giudiziaria. Restano impregiudicate le norme inderogabili di legge relative al foro competente.


Concept, marketing, design e programmazione di myhotelshop | Copyright © 2019 

Bitte wählen Sie Ihre Sprache